200 milioni di Euro dallo Stato alle scuole private dal 2015

200 milioni di Euro alle scuole private nel 2015Dedicato a coloro che “non ci sono soldi per la Scuola Pubblica” e “bisogna fare le collette tra genitori e cittadini” per comprare materiali e giochi per le scuole dell’Infanzia, riporto quanto scritto nella nuova Legge di Stabilità 2015 varata dal governo Renzi.

LEGGE 23 dicembre 2014, n. 190 (in vigore dal 01/01/2015)

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilita’ 2015). (14G00203) (GU Serie Generale n.300 del 29-12-2014 – Suppl. Ordinario n. 99)

Art.1 comma 169

  1. Per le finalita’ di cui all’articolo 1, comma 13, della  legge 10 marzo 2000, n. 62, e’ autorizzata la spesa di 200 milioni di  euro annui a decorrere dall’anno 2015. Il Ministro dell’economia  e  delle finanze  e’  autorizzato  ad  apportare,  con  propri   decreti,   le occorrenti variazioni di bilancio.

PS: art. 1, comma 13, Legge 10 marzo 2000, n. 62

  1. A decorrere dall’esercizio finanziario successivo a quello in corso alla data di entrata in vigore della presente legge, gli stanziamenti iscritti alle unità previsionali di base 3.1.2.1 e 10.1.2.1 dello stato di previsione del Ministero della pubblica istruzione sono incrementati, rispettivamente, della somma di lire 60 miliardi per contributi per il mantenimento di scuole elementari parificate e della somma di lire 280 miliardi per spese di partecipazione alla realizzazione del sistema prescolastico integrato.